CNI Unite CNI Unite

Antichords - Walls

12 EUR

Disponibile anche su iTunes

Mescolando jazz da una parte e classico dall'altra, uniti al centro da "incursioni" nella musica elettronica e nel pop/rock, Antichords ha "superato" e reinventato i ruoli convenzionali della musica e del musicista, creando un mondo che si lega ad un'infinità di generi e periodi musicali. Ha modificato il DNA di questi "linguaggi" per creare un sound unico. Il nome ANTICHORDS, esprime la volontà di utilizzare la musica ed i suoi "ingredienti" in un modo DIVERSO ed innovativo, per offrire all'ascoltatore nuovi orizzonti e nuove frontiere. Così ogni fonte, digitale o analogica che sia, viene manipolata e "scritta" nella logica del sound design, quintetti d'archi convivono con suoni generati da "rumori" e glitch di ritmiche elettroniche "organiche", sassofoni e clarinetto di un elegante jazz club di New Orleans si mescolano con chitarre distorte e "noise" di un sudatissimo rock festival nordeuropeo. Lo stile "Antichords" si può definire un "reverse engineering" degli stili musicali. 

1) I give up

2) Walls around my head

3) Can you blame me?

4) Another me

5) Crumbling

6) Erase

7) Overtoned

8) Anymore

9) Cover your ears

ANTICHORDS are:

Federica Zammarchi: Lead and backing vocals, NI Maschine Mikro MK2, String quintet arrangement (#4,5), piano (#3), additional guitar (#5)

Davide Alivernini: Bass and guitars, original arranging ideas, soprano/tenor sax - clarinet & winds arrangement (#3), backing vocals (#2,8), I-Pad beatwave & reactable (#3)

Additional recordings:

Emanuele Smimmo: drums (#2,6,8)

Quartetto Pessoa: strings (#4,5)

Giulio Ciani: double bass (#,5)

Marco Siniscalco: original e-bow bass (#2)